Urban Rivals
?
Iscriviti            Già nel gioco →  
Clicca qui per ricevere la tua password.

Riflessioni di mercato

Riflessioni di mercato
giovedì 01/11/2012, 10:29
MrLuca98 - Novice English

Urban Rivals – il gioco di carte collezionabili massicciamente multigiocatore
33 messaggi
Riflessioni di mercato
MrLuca98 - Novice - THE DOGEnglish - Giovedì 01/11/2012, 10:29

Ciao a tutti volevo fare una riflessione sul mercato se potete rispondete in tanti
Da un anno a questa parte i prezzi delle aste sono spropositati.Allora...io non so quale sia l'effettivo motivo(una idea mela sono fatta)ma penso che cosi non si può andare avanti.Questi prezzi costringono i giocatori a comprare crediti per andare avanti e poi quel dannato 5% che si prende kate ad ogni asta è orribile io ho perso 20 k in un mese fate voi le vostre conclusioni.Io penso che lo staff dovrebbe imporre un prezzo massimo che una carta può raggiungere.E' vero che cosi il mercato diventa monotono ma non è nemmeno giusto che i signori di urban monopolizzino il mercato a loro piacimento e facendo di continuo soldi su soldi.Vorrei proporre allo staff un reset del mercato inserendo per ogni carta un prezzo massimo.So che non accetteranno mai questa mia proposta ma almeno spero che molti di voi rispondano a questo topic cosi da farlo salire in hot e da farlo leggere ai moderatori grazie ''
« Precedente1234Successiva »

2/33
Death Scream - Divinity - URBAN WARRIORS English
Giovedì 01/11/2012, 10:43

Assolutamente contrario.

Il 5% di Kate è una tassa per evitare problemi di inflazione e abusi vari, mentre il mercato è la naturale conseguenza di domanda e offerta.. imporre un prezzo massimo distruggerebbe il concetto di mercato, rendendo inutile il mercato stesso.. Perché non è giusto che chi ha pazientemente fatto mercato non debba monopolizzarlo? Credi che sia facile comprare a 20 e vendere a 30?

E' questa la differenza tra chi sa fare mercato e chi invece non ragiona e vende quando gli fa comodo.. il primo diventa ricco, il secondo apre questi post...
3/33
FMA Suez - Legend - FMA The Brotherhood English
Giovedì 01/11/2012, 10:48

UR azienda non è un ente di beneficenza, già è tanto che con sponsorpay vari un giocatore può non spendere nulla se vuole. In altri giochi simili non vai avanti se non shoppi.

Perchè fai le aste se ci rimetti? Ci sono metodi migliori per fare mercato.

Purtroppo chi ha un grosso capitale in clintz/carte da anni è avvantaggiato si, ma l'attuale mercato è una croce e una delizia al tempo stesso, difficile intervenire.
Ad ogni modo con 70 cr settimanali distribuite random nei tornei almeno qualcosa si abbasserà nel lungo periodo
4/33
MrLuca98 - Novice - THE DOG English
Giovedì 01/11/2012, 10:53

Io per esempio per quanto mi riguarda sponsor pay ho provato a farli ma i crediti non mi arrivano boh
5/33
gsnotdead - Legend - Heaven Destroyer English
Giovedì 01/11/2012, 11:39

Stai proponendo cose improponibili.
però su una cosa ti do ragione; sulle regole di UR c'è scritto che è vietato retare carte sul mercato.
invece avviene tutti i giorni. ed è sotto l'occhio di tutti.
6/33
t(A)z - Titan English
Giovedì 01/11/2012, 12:13

Io in parte sono daccordo, anche perchè non dimentichiamo che già esiste un prezzo minimo imposto mascherato da "Toll anti-idioti distratti" (come me visto quello che ho combinato) imporre un prezzo massimo non vuol per forza dire che se ora Tyd costa 1500 non può costare più di 1600, ma un tetto massimo di 3000 con un aumento di 10% ogni tot. mesi ci starebbe visto anche quello che sta succedendo ad esempio a Bristone (passata da 1500 scarsi a oltre 15K nel giro di qualche mese) oppure in alternativa un limite massimo di coppie aquistabili da un singolo individuo della stessa carta, stesso discorso di prima non vuol dire 3 coppie, ma ad esempio non più di 20 al giorno e non più di 100 al mese. Altro punto le New Blood, le NB ulta-costose non dico che sono passate dall'eccezione alla regola ma quasi, un limite massimo di prezzo di partenza non ci starebbe male
7/33
7 ENJOY - Titan - El Dorado English
Giovedì 01/11/2012, 13:48

Il mercato si sa (e non solo quello di UR ovviamente) ... è pazzo e imprevedibile, è questo il bello. Quello più attenti e più astuti riescono ad arrichircisi, gli altri si lamentano. Personalmente direi che è perfetto cosi.
8/33
MauroGerrard - Legend - Heroes of Darkness English
Giovedì 01/11/2012, 14:37

Mi sembrano discorsi fatti come a dire "non posso averlo quindi devo trovare un modo senza sforzarmi", quando non potevo permettermi una carta risparmiavo, sbustavo, vincevo clintz, non chiedevo di ridurre i prezzi per permettermi di acquistarla! Anche io penso che sia assurdo che certe carte abbiano prezzi a dir poco improponibili ma bisogna farsene una ragione e seguire la strada del collezionista che è tortuosa, senza cercare di proporre assurdità per permettere a tutti di avere tutto senza sforzo.
9/33
0 Eminem - Titan - The Division English
Giovedì 01/11/2012, 16:16

3 cose da dire.

1, UR non è solo un gioco.E' una società che deve anche guadagnare per poter far fronte agli stipendi dei lavoratori che ci buttano ore ed ore di lavoro.

2.Nessuno monopolizza niente, le carte sono lì,le uniche carte a costare tanto sono le big five,le altre sono tutte accessibilissime giocando con continuità.

3. Questo è uno dei tanti topic che aprono giocatori che non possono permettersi determinate carte.


Ragazzi dovete muovere il sedere,io 5 mesi fa mica pensavo di diventare quel che son ora.
10/33
Tidus88theonly - Legend - UTOPiA English
Giovedì 01/11/2012, 17:28

Ragazzi stando al nick ha 14 anni queste domande ci stanno .

Vedi , mettere un tetto massimo vorrebbe dire non chiamarlo più mercato . Senza contare che sarebbe impossibile dare un prezzo ad una carta .
con i bonus di gilda il 5% diventa un 4%
Ovviamente quei pochi giocatori stracolmi di clintz hanno il diritto di fare ciò che vogliono . Per loro il gioco è anche o solo questo.

A mio avviso i problemi del mercato sono 2 :

1) Ogni settimana tra elo e tq vengono introdotte 82 nuove cr ... ma non il corrispettivo in clintz . Questo rende tutto più macchinoso . Dovrebbe esserci una sorta di equilibrio ma ci sono tante carte per poco cash . Mediamente i tq mettono in circolazione 3M cash ogni giorno ... in una settimana diciamo 21M ... su 70 cr ... dislivello esagerato .


2) Se un ragazzo come MrLuca98 volesse ampliare la collezione dovrebbe solo sperare di vincere qualche cr in un evento ; altrimenti dovrebbe affidarsi al fato per una cr nei tq , al fato per una cr in elo e a niente se gioca survivor . Questa è la "certezza del guadagno" che ad oggi manca un pò

« Precedente1234Successiva »

Urban Rivals – il gioco di carte collezionabili massicciamente multigiocatore

Urban Rivals è stato composto da un team di professionisti appassionati di videogiochi e da giochi di carte da collezionare come: Magic the Gathering, Dominion, Vampire, Yu-Gi-Oh!, Pokemon, Wakfu TCG, Assassin Creed Recollection, Shadow Era, Kard Kombat and Might & Magic Duel of Champions.

Play our other addictive free to play online TCG: Fantasy Rivals